social linkedin box blue 32
social facebook box blue 32
social twitter box blue 32
social facebook box blue 32

iit-logo-v3-mainsite

Notizie & Eventi ■ Notizie

News 2013

La ricerca e la robotica italiana al servizio della riabilitazione e del welfare

soft-hand-IITParte oggi il progetto congiunto INAIL-Istituto Italiano di Tecnologia per lo sviluppo di un esoscheletro per la deambulazione e di una protesi avanzata mano/polso

Il Presidente dell’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortunati sul Lavoro (INAIL), Massimo De Felice, e il Presidente dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), Gabriele Galateri, hanno firmato oggi un accordo di programma destinato ad avviare un’importante collaborazione scientifica per lo sviluppo di tecnologie robotiche nel campo della riabilitazione e per la loro futura industrializzazione e commercializzazione. L’accordo, che prevede un apporto di risorse da parte dei due istituti per un valore complessivo di 11,5 milioni di euro, fa leva sui riconosciuti livelli di eccellenza internazionale dei partner nei rispettivi ambiti di ricerca e punta alla creazione di dispositivi funzionali a costi sostenibili rivolti ai pazienti disabili.

In particolare, verranno lanciati due progetti triennali di elevato livello tecnologico e ad alto impatto sociale:

il primo progetto INAIL-IIT prevede lo sviluppo di un esoscheletro motorizzato per la deambulazione di soggetti paraplegici  (l’esoscheletro è una struttura esterna in grado di potenziare le capacità fisiche di chi la indossa e può avere innovative applicazioni in campo medico e nelle terapie riabilitative). L’esperienza clinica di INAIL ed i risultati ottenuti da IIT nel campo della robotica umanoide con particolare attenzione alla sensoristica, al controllo e all’equilibrio nella deambulazione (progetti COMAN e iCub), sono il punto di partenza per lo studio dei nuovi esoscheletri innovativi, personalizzati e sicuri;

il secondo progetto INAIL-IIT è dedicato allo sviluppo di un sistema protesico avanzato di arto superiore che prevede lo studio di una mano poliarticolata e di un polso innovativi in grado di interfacciarsi con le migliori tecnologie oggi disponibili. L’obiettivo è di progettare e realizzare dispositivi a un costo sostenibile per gli amputati e per il sistema del welfare,  di facile utilizzo e di un buon livello di affidabilità e prestazioni differenziandosi così rispetto alle numerose mani poliarticolate  presenti oggi sul mercato.

A tal fine INAIL e IIT mettono in campo le rispettive eccellenze cliniche e tecnologiche sviluppate rispettivamente nel Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio e nei laboratori di IIT.  In particolare l’Istituto italiano di Tecnologia ha già  sviluppato diverse mani poliarticolate di riconosciuta innovazione tecnologica:  la mano del robot umanoide iCub fornita di sensori tattili, la Soft Hand sviluppata in collaborazione con l’Università di Pisa che ha un design innovativo, presenta un controllo facile e intuitivo e combina efficacemente robustezza e flessibilità in un dispositivo dal costo contenuto. La Soft Hand ha ricevuto un prestigioso riconoscimento alla conferenza internazionale “Humanoids 2012” a Tokyo.

L’accordo firmato oggi consolida la collaborazione tra INAIL e IIT avviata nel 2011 con un progetto congiunto di ricerca e sviluppo di tecnologie riabilitative e terapeutiche per la caviglia sviluppate da IIT e testate presso il Centro di Riabilitazione Motoria INAIL di Volterra, progetto tutt’ora in corso.

Il materiale stampa è scaricabile al seguente link

http://www.inail.it/internet/salastampa/SalastampaContent/PeriGiornalisti/p/CartelleStampa/index.html

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 12 Dicembre 2013

UNIGE PhD Final results

phdbanner

IIT and the University of Genoa have published a call for application to the next PhD course starting January 2014.

The final, legally validated results were published on December 2, 2013. They are available in pdf format at this address.
For enrolment and other information please visit this site.

Ultimo aggiornamento Martedì 03 Dicembre 2013

IIT-Skoltech: un protocollo d’intesa per future collaborazioni scientifiche

skoltech-logo-350pxIl direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), Roberto Cingolani, e il vice presidente agli Affari Accademici dell’Istituto di Scienza e Tecnologia di Mosca Skolkovo (Skoltech), Mikhail Myagkov, hanno firmato il 26 novembre  a Trieste, nell’ambito del Business Forum Italia-Russia, un protocollo d’intesa volto a esplorare ambiti di collaborazione in campi di ricerca prioritari per entrambi gli istituti: scienze della vita e tecnologie biomediche, sorgenti di energia portatili e information technology.

La firma dell’accordo, alla quale ha presenziato anche il presidente dell’IIT, Gabriele Galateri, dà l’avvio a scambi di visite e di ricercatori finalizzati a verificare la fattibilità di iniziative congiunte nella ricerca scientifica, nella specializzazione di dottorandi e post-doc, nello sviluppo e nel trasferimento alle imprese di tecnologie innovative.

Per IIT l’intesa odierna rappresenta il primo accordo sottoscritto con un istituto di ricerca russo. Benché di recentissima istituzione (2011), Skoltech si è già affermato per la capacità di attirare i migliori studenti della Russia e per le numerose collaborazioni già promosse con alcune tra le più importanti istituzioni scientifiche e universitarie internazionali. A favorire l’accordo è stata la reciproca conoscenza tra i due Istituti maturata  grazie alla condivisione di alcuni scienziati che dopo aver lavorato presso l’IIT hanno assunto ruoli di rilievo presso Skoltech.  

Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Novembre 2013

IIT si racconta: a new date for the third appointment of the scientific café

The date for the third appointment of the scientific cafe, “A plastic light” with the researchers Diego Ghezzi and Maria Rosa Antognazza, has been moved to Thursday 12 December instead of 5 December.

The time and location are remain unchanged: 18,30 at Pasticceria Marescotti di Cavo, via Fossatello 35 r, Genova.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Novembre 2013

INFORMATIVA SUI COOKIES

Il sito web di IIT utilizza i seguenti tipi di cookies: di navigazione/sessione, analytics, di funzionalità e di parti terze. L’utente può scegliere di acconsentire all’uso dei cookies e accedere al sito.
Facendo click su maggiori informazioni verrà visualizzata l’informativa estesa sui tipi di cookies utilizzati e sarà possibile scegliere se autorizzare i cookies durante la navigazione sul sito.

Prova il nostro nuovo sito ed esprimi la tua opinione
Vai al nuovo sito